Come raccogliere e-mail dal sito internet

Il Modulo di registrazione on line è senza dubbio una parte critica dell’intero processo di marketing operativo e di relazione.

Ecco 10 aspetti da tenere in considerazione per invitare alla compilazione:

1. Inserire il modulo in modo visibile sul sito o sulla landing page.
Sembra banale ma dai un’occhiata a quello che si vede in molti siti web pubblicati in rete e capirai perchè questo è il consiglio numero 1!
Il modulo di registrazione deve essere presente o nel menù di navigazione statico o in tutte le pagine.
(La posizione migliore sembra sia in alto a destra dello schermo, ma ti consiglio di fare un pò di prove sia sulla posizione nel costesto del tuo sito sia sulla grafica).

2. Rassicura i sottoscrittori sul tuo rispetto verso la loro privacy.
Esprimi chiaramente per cosa userai i loro dati (la loro e-mail) e quando.
Specifica la tua policy sull’uso dei dati personali proprio accanto al campo dove il sottoscrittore indica la propria e-mail.
Indica sempre chiaramente chi sei (attravero il link alla pagina che descrive l’azienda) e come suggerimento di channel marketing mi sento di raccomandarti di spiegare bene anche chi è il produttore delle soluzioni che proponi.

3. Indica chiaramente i vantaggi della registrazione.
Il mistero e la scarsa chiarezza non pagano mai nelle relazioni umane. Fai in modo che il lettore capisca bene i vantaggi che ha nell’indicarti il suo indirizzo e-mail.
Si tratta di un esercizio di persuasione, di offrire una ragione stimolante per lo scambio: sarà più preparato e aggiornato nel suo lavoro? sarà divertito? risparmierà denaro o lo investirà meglio?

4. Definisci chiaramente la periodicità con cui scriverai.
Un progetto di e-mail marketing di successo è basato sulle aspettative dell’incontro: il fattore tempo è molto importante. Fai sapere chiaramente se i tuoi contributi verranno inviati su base giornaliera, settimanale, mensile o più ampia.

5. Proponi un esempio.
Prova ad allegare uno o più numeri della newsletter o delle comunicazioni che solitamente invii.
Creare una sezione archivio all’interno del sito può essere molto utile a questo scopo.

6. Non tutti gli indirizzi e-mail sono uguali.
Non limitarti a chiedere “un” indirizzo e-mail, ma chiedi chiaramente l’indirizzo e-mail “principale”.
Anche questo suggerimento ti potrà sembrare incredibilmente banale, ma funziona davvero e in modo sorprendente.

7. Evita di usare il gergo marketing.
Chiarisci bene in ogni fase cosa stai chiedendo.
Un aspetto delicato ad esempio è la richiesta se il sottoscrittore preferisce le informazioni in formato solo testo o html.
La maggior parte dei lettori non conosce dove sta la differenza.
Prova a dare chiarimenti concreti come:
Usi una linea internet veloce? se si potrai inviare un html,
Leggi le e-mail sul telefono cellulare? se si manderai la versione grafica ottimizzata per questo strumento.

8. Richiedi l’indirizzo e-mail prima di tutto.
Certamente questa è una buona norma. Da qui in poi si aprono due scuole di pensiero:
– creo un form lungo e pieno di domande per una profilazione ottimale del sottoscrittore, perchè nel momento in cui si registra ha l’atteggiamento giusto per raccontare di sè.
– chiedo solo e-mail, nome e cognome, lasciando i dettagli per il successivo contatto o lo ricavo attraverso la profilazione che deriva dall’analisi dei click e dei contenuti letti nelle newsletter suuccessive.

In realtà è difficile dire quale scuola di pensiero sia più ragionevole, dipende infatti molto dal valore di ciò che stai offrendo tu in cambio della sottoscrizione, da quanti contenuti simili sono disponibili in rete, …

9. Controllo automatico della sintassi.
Sarebbe meglio se il sistema che gestisce il form fosse in grado di intercettare gli errori di digitazione almeno dell’indirizzo e-mail. Se non è possibile almeno usa due campi e-mail chiedendo di ridigitarla per conferma.
Inoltre, invia subito un e-mail di benevuto e conferma, ti metterà al riparo dalla registrazione nel database di un indirizzo inutile.
Per questo motivo io ti suggerisco di chiedere in fase di registrazione almeno il numero di telefono oltre che nome e cognome; anche usando un form molto sintetico trovo che sia prudente.

10. Fai un test
Prima di metterlo in linea fai delle prove in modo che i campi a compilazione obbligatoria lo siano davvero e che tutto il processo funzioni: compilazione, invio, ricezione da parte del sitema e risposta di benvenuto.

E poi buon lavoro e buoni esperimenti per arrivare a costruire il modulo ottimale per raggiungere gli obiettivi marketing e la redemption sperata.


One response to “Come raccogliere e-mail dal sito internet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: