Scrivere per internet è diverso: Introduzione al Web Copywriting

Dovrebbe essere intuitivo che scrivere testi per il web non sia affatto uguale a scrivere per un giornale o per una brochure aziendale, eppure non sempre è così diffusa questa consapevolezza.

Troppi siti web ancora si vedono, scritti con un linguaggio molto “pesante” per un media così veloce, in continua evoluzione come internet.
Con “pesante” intendo un linguaggio fatto di frasi lunghe, con uno stile che evita ripetizioni stilistiche e per questo abbonda di sinonimi (poco utili al fine di essere indicizzati sui motori di ricerca), e fatto di approfondimenti sulla stessa pagina invece di creare dei link di rimando ad altre pagine del sito web.

La caratteristica dei testi scritti per il web, che li rende diversi da tutti gli altri, è che sono leggibili con percorsi di lettura non lineari: poter partire da un contenuto di una pagina web –> linkata ad un altro contenuto —> che contiene, a sua volta, un video, un’immagine oppure un modulo che richiede un’interazione dell’utente.
Questo significa che la lettura non è più un’azione determinata a monte da chi ha redatto il testo, bensì una scelta autonoma del lettore che sceglie cosa leggere, cosa approfondire e quale percorso di informazione scegliere.
Passando ad analizzare come esprimere i contenuti è importante ricordare, fin da subito, che velocità e concretezza siano caratteristiche determinanti per un qualsiasi testo per il web.
In analogia con il modo di scrivere per i giornali, per il web copywriting è sempre bene:
– partire dalle conclusioni usando titoli accattivanti
– scrivere un breve sommario di ciò che verrà detto nella pagina (occhiello)
– creare il contenuto di approfondimento tenendo presente di poter offrire una guida di lettura selezionando link che rimandino a contenuti collaterali ma effettivamente correlati logicamente.

Il lettore medio, particolarmente quello davanti allo schermo del PC, ha fretta ed è parsimonioso nel concedere il proprio tempo riservandolo solo a chi sa catturare davvero l’interesse.
Per convincerlo a rimanere sul nostro sito e a comprendere bene ciò che vogliamo comunicare, è necesario tenere presente che:
– L’informazione on-line invecchia rapidamente e nessuno vuole contenuti sorpassati: aggiornare di frequente il proprio sito, inserire le date in cui i contenuti sono stati pubblicati, migliora il posizionamento nei motori di ricerca ma soprattutto la fedeltà e la credibilità dei lettori
– La comunicazione sul web ha sempre più il rapporto diretto (“uno a uno”), questo deve portare il web copywriting a concepire testi percepiti come altamente personalizzati, dando l’impressione di parlare a tu per tu con ogni singolo lettore.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: